On the intelligence of trees

Intelligent tree painting acrylics
Intelligent tree, 2010, acrylics on canvas, 50×50 cm

A tree doesn’t exist purely as an individual organism, but it is connected with other trees through its roots. It has been seen that in a forest, a disease that begins to affect trees at one corner spreads to a degree, but then the infection may come to a halt because the trees have transmitted information on the disease to their neighbours. A forest can be compared to a brain in which the roots are the dendritic connections between nerve cells, except that information is transmitted on a far slower timescale. Not only, then, do tree contribute to our survival on earth by emitting oxygen into the atmosphere and converting carbon dioxide gas into solid matter, but they just could be, considered together, as a vast intelligent entity, the conscience of the world.

Gli alberi e l’intelligenza

Un albero è un organismo a sé, e in più è collegato ad altri alberi attraverso il sistema radicale. E’ stato osservato che a volte la propagazione di un’infezione parassitaria che colpisce un bosco si ferma dopo qualche stagione, perché gli alberi infettati hanno trasmesso delle informazione ai suoi vicini attraverso le radici. Si potrebbe confrontare una foresta a un sistema nervoso nel quale le radici rappresentano i collegamenti dendritici fra cellule nervose, con la differenza che nel sistema nervoso le informazioni viaggiano a velocità alte, mentre nella foresta, la scala temporale è molto più lento. Seguendo questa logica, vediamo che gli alberi non soltanto contribuiscono alla nostra sopravvivenza sulla terra con la loro produzione di ossigeno e assorbimento di anidride carbonica, ma potrebbero essere, considerati insieme, un’enorme entità intelligente, la coscienza del pianeta.

Leave a Reply

Your email address will not be published.

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.